Mangiare gli animali

No, dico, ma stiamo scherzando?
Ma vi rendete conto che all'alba del 2000 c'é ancora gente che si nutre di animali morti?
Lo so che non ci potete credere, eppure vi giuro che e' così: l'ho proprio visto con i miei occhi, c'e' gente che fa a pezzi gli animali e poi se li mangia.

E dovreste vedere con che gusto!
"Mmmmmh! Che buono questo pollo! Dammi un altro pezzo di coscia!", e se la infilano in bocca, ciucciando le ossa di questo povero cadaverino.
Ma, dico io, ma come si fa ?
Insomma, a parte il disgusto della cosa, che può anche essere soggettivo, ma come fa uno che, per esempio, ha un cane, e che lo vede che gli animali non sono dei pezzi di carne, che sono degli esseri intelligenti (oddio il mio cane e' un po' fesso, però vabbe', gli voglio bene lo stesso), che saltano, giocano, sono contenti, come fa poi a prendere un animale e tagliarlo a pezzi e metterlo nel forno e poi mangiarlo?

maiali vivi

Maiali vivi

maiale morto

Maiale morto


Insomma, capisco ancora ancora mangiare, chessò io, le vongole, o le cozze, che non e' che ispirino molta tenerezza, ma mangiare una mucca e' una cosa assolutamente agghiacciante.
Insomma, vedi una mucca che pascola, lei se ne sta lì, tranquilla, placida, ruminante, si fa i fatti suoi, non da fastidio a nessuno, puoi anche andare lì con quei rompicoglioni dei tuoi bambini a fargli cai cai con la manina alla mucca muuuuu, e lei ti lascia fare, perché la mucca non si incazza, e tu cosa fai?
La pigli, la ammazzi, la fai a pezzi, poi la sbruciacchi e te la mangi ?
E dici pure al tuo rompicoglioni di bambino " non fare i capricci e mangia la mucca, che ti fa crescere sano e forte"?
No, dai, non si può!

E quelli che mangiano i cavalli ?
Che gli fanno pure la macelleria su misura, con le teste di cavallo attaccate al muro!
Dai, cazzo, mangiare un cavallo e' quasi cannibalismo.
Te lo vedi Tex che ha fame e si mangia Dinamite ? Forse farebbe meno effetto se si mangiasse quel rompiballe di suo figlio Kit.
O Zorro che mangia Tornado ?
Insomma, va bene essere cinici e disincantati, ma a tutto c'e' un limite : non si può antropomorfizzare un animale, dargli un nome, farci giocare i bambini, e poi mangiarlo.
No, seriamente, e' come se fosse cannibalismo.
E non tiratemi fuori la vecchia storia del "ma io mica mangio il mio cane", perché è come dire, "si, ho mangiato il signor Rossi, ma lo conoscevo solo di vista, sai, buongiorno e buonasera".
O, ancora peggio, quella del "Ma e' la natura che funziona così, anche gli animali si mangiano tra di loro".
Perché abbiate il coraggio di ammettere che ormai nessuna fa più niente secondo natura : si nasce in ospedale, al minimo raffreddore, hop! le medicine, ci spostiamo in macchina,viviamo chiusi in scatolotti di cemento, siamo tutti asettici e sterilizzati, scopiamo ma non facciamo figli, aiutiamo i malati invece di farli morire, insomma, non seguiamo nessuna delle regole (che a volte ci sembrano cattivelle) di madre natura, e allora perché quando vi fa comodo tirate fuori la storia della catena alimentare ?
Che poi e' moooolto naturale il fatto di allevare i polli in batterie da 50.000 per volta nei casermoni di cemento e farli scannare dalla catena di montaggio.
Eh, già, e' proprio secondo i ritmi della natura che il pollo lo si compra al supermercato già squartato, spennato, sbudellato e implasticato.
Insomma, non cercate delle scuse inutili : visto che

1) Mangiare gli animali e' veramente una bastardata bella e buona

2) Non e' assolutamente vero che mangiare la carne sia necessario all'equilibrio alimentare, ne' tantomeno che la carne faccia bene alla salute (anzi....)

3) in più, anche se non c'entra niente con tutto il discorso, allevare una mucca comporta uno spreco di risorse agricole mostruoso, oltre a causare un notevole inquinamento (perché una mucca nel campo fa la cacca e concima, 50.000 mucche in un allevamento fanno più danni di una raffineria),

ne consegue che se dopo questo articolo continuate a mangiare gli animali, e' proprio perché siete bastardi dentro.