Il Maranza a Cuba:
parte seconda


ci sono palme e bambù: è un luogo pieno di virtù

ci sono palme e bambù: è un luogo pieno di virtù

ci sono palme e bambù: è un luogo pieno di virtù



ci sono palme e bambù: è un luogo pieno di virtù

continua da qui





Due bambinette sul balcone di quello che una volta è stato forse un bellissimo palazzo da signori pieni di soldi.



Bancone del museo dell'Havana Club



Plaza de la Revoluciòn vista dalla cima del monumento a Jose Marti



Uno dei moltissimi marabù che volteggiavano intorno alla torre.
Dalla foto non si capisce, ma sono veramente grossi e fanno anche veramente schifo.



Cubana cicciottella a cui ho offerto il gelato, la cena, il panino, un'altra cena perché "yo tengo hambre".



Questa invece è Junia, amica del portiere del mio hotel, di professione nullafacente.
Siamo andati in giro a zonzo qui e là per un paio di giorni.
La cosa divertente è che io volevo vedere un po' di musei, lei era curiosa ma molto titubante perché pensava che ai cubani fosse vietato entrare (perché museo = posto per turisti = vietato ai cubani).
Era terrorizzata all'idea che la polizia ci fermasse per un controllo, anche perché lei era appena stata "licenziata" dalla fabbrica dove lavorava perché si portava fuori della roba da vendere al mercato nero.
Ha insistito moltissimo per farsi fare la foto con Gesù, e mi ha anche scritto una lettera per sollecitarmi l'invio di due copie della foto (una per lei e una per la zia)
Come potrete notare non era proprio un fiorellino di giovinetta, però almeno ballava bene e mi ha portato in un paio di posti simpatici.



Foto esemplificativa della mia vacanza all'Avana: sole a picco, nessun turista nel raggio di chilometri, monumenti che sulla carta dovrebbero essere grandiosi e imperdibili ma che poi alla resa dei conti non sono poi un granché



Un percussionista mi mostra fiero il suo pedale DW5000, regalo di un musicista americano.
Voi non suonate la batteria, quindi non capite cosa vuol dire "un pedale DW".
Io lo capisco, e vederne uno relegato a suonare un campanaccio mi ha devastato il cuore come se avessi visto una Ferrari usata come trattore.



Cosa si ascolta/guarda durante le escursioni turistiche a Cuba?
Ovviamente, il meglio della tamarro-music italiana!



Nelle grotte cubane è severamente vietato fare la breakdance



Fuori dalle grotte c'è un bel panorama



Il Museo della Rivoluzione!
E' molto bello, ma solo perché è l'ex palazzo presidenziale.



Sempre il Museo, che a me ha fatto ridere perché sembra le mostre che facevamo al Liceo, con i cartelloni su cui appiccicavamo le fotocopie dei documenti.



Una delle poche cose interessanti del Museo.

 

 

Torna alla home page